Via Livornese 1317/A (Pisa)
+39 338 7440103 - 050 989198
info@tripesce.it

Chi Siamo

Nel 1962 i fratelli Franco e Massimo Gallesi insieme a pochi operai fondano, a Vada in provincia di Livorno, il “Cantiere Tripesce” prendendo il nome dall’omonimo torrente che scorreva accanto al primo stabilimento.
Con il poco a disposizione e tantissima inventiva e passione, i fondatori, costruirono le prime barche da diporto e da lavoro, in vetroresina a motore, iniziando così la specifica attività di specializzazione che tutt’oggi rappresenta il “core business” del “Cantiere Tripesce”.
Tra i primi clienti “professionali” si possono annoverare gli Ormeggiatori di Livorno, Piombino e Cagliari, i Piloti del Porto di Livorno e l’Arma dei Carabinieri alla quale Tripesce fornì le famosissime motovedette della serie “600”, “800” e “Solent”, già affidabili e all’avanguardia considerando i mezzi utilizzati per costruirle.
Il boom produttivo si ebbe negli anni ’80 dove le unità prodotte annualmente erano 35, grazie ai nuovi scafi della serie “TR”. Questo dette l’impulso, dal 1980 al 1989, a progettare e poi produrre nuovi modelli di scafi che vengono prodotti anche oggi (la famosa serie “Hippy”) che sono il cavallo di battaglia di Tripesce.

Gli anni novanta trascorrono, Tripesce prosegue la continua specializzazione e la cura del dettaglio sia delle imbarcazioni da lavoro sia di quelle da diporto, ma la vera svolta per il cantiere avviene con l’avvento del nuovo secolo.
I fratelli Gallesi cedono il testimone a un gruppo di imprenditori che a suo tempo erano stati dipendenti dei fondatori, garantendo in questa maniera il passaggio generazionale ma anche, nel contempo, il trasferimento della memoria Tripesce. La nuova proprietà genera una spinta nel rinnovamento dei processi produttivi adottando tutte le nuove tecnologie, unendo così la tradizione al progresso.
Le esigenze cambiano: Tripesce si sposta dal 2000 al 2015 a Rosignano Solvay, abbandonando il vecchio stabilimento, ma incrementando, al tempo stesso, la produzione nei nuovi spazi a disposizione.
Dal 2015 il cantiere Tripesce è entrato a far parte del gruppo Gloryacht – Navicelli Yacht Service e ha spostato la propria unità produttiva sul canale navigabile dei Navicelli a Pisa.
Nella nuova cornice pisana Tripesce ha potuto ampliare il proprio raggio d’azione (dalla costruzione al refitting al rimessaggio e all’assistenza post vendita) ed è entrato a far parte di una nuova realtà industriale che proietta il cantiere verso nuovi target di mercato e produttivi. Anche le tecnologie impiegate si sono evolute e sviluppate di pari passo insieme all’evoluzione del cantiere.
Oggi, infatti, Tripesce può vantare, oltre al proprio know how, anche un settore di ricerca e sviluppo avanzato, in grado di fornire ai propri clienti un livello di consulenza superlativo.

Il nostro cantiere, inoltre, offre una gamma completa di servizi, tra i quali principalmente il rimessaggio, la riparazione di imbarcazioni, la supervisione tecnica dei lavori e il trasporto per qualsiasi tipo di imbarcazioni di qualsiasi dimensione.

Il cantiere è dotato di nuovi capannoni che offrono un’area al coperto di 4500 mq e un’area esterna di pari ampiezza, nonché di due darsene esclusive capaci di accogliere imbarcazioni fino a 50 mt. Tra le attrezzature spicca il moderno travel lift da 560 tonnellate, nonché un secondo travel lift da 100 tonnellate ed un carrello motorizzato da 100 tonnellate. L’area è situata a pochi minuti dall’aeroporto internazionale di Pisa e dal raccordo della SGC Firenze-Pisa-Livorno con l’Autostrada A12, a circa 15 km dalla città di Livorno e a 10 km da quella di Pisa.